Crea sito

Innovare: letture utili per Leader indaffarati

Chi sono?

Mi chiamo Angela Serra. Sono un’appassionata di libri, un’ingegnera, una donna, amo la famiglia, mio marito e i miei due figli, sono affascinata da…Innovare in modo sostenibile. Ebbene sì: quando parlo di viti, bulloni, pezzi di ferro, sistemi di bloccaggio mi brillano gli occhi…sono passioni che ci posso fare?


Io dopo una seduta dalla parrucchiera

Cosa leggo?

Tra famiglia e lavoro, il tempo per aggiornarsi non c’era mai, così, quest’estate, ho deciso di sostituire le letture dei giornali sotto l’ombrellone con quelle di libri di economia, marketing e tecnica (più qualche romanzo). Dalla pila di libri che avevo selezionato sono però riuscita a leggerne solo alcuni.

Libri per l'estate
Libri per l’estate

I libri troppo noiosi non trovano spazio sul mio comodino o sul lettino da spiaggia. Li tengo comunque per consultazione.

Quando leggo?

Da allora leggo, quasi esclusivamente per migliorare le mie conoscenze, appena ho un momento libero, la sera se non riesco a prendere sonno, in viaggio

Dove leggo?

Dovunque: dalla parrucchiera, in fila alla posta, dal medico, sotto l’ombrellone, in treno…porto sempre con me il libro del momento.

Perché questo Blog?

Perché ritengo fondamentale per migliorare la mia professionalità tenermi aggiornata, seguire le tendenze future dell’industria e della società. E dato che in tanti mi hanno chiesto consigli di lettura, ho deciso di condividere le migliori letture. Credo che dalla condivisione e dal confronto ci sia sempre qualcosa da imparare. Mettere in pubblico le mie esperienze serve ai miei amici per “ispirasi” ma anche a me per chiarirmi meglio le idee e aprirmi ad ulteriori mondi.

Come mai condividere?

In questo blog troverete le letture che mi sono servite per la crescita personale e professionale e mi hanno anche divertito. Mi aspetto che contribuiate commentando e riportando le vostre esperienze e letture.

concludo con una citazione di Tullio De Mauro (da Michele Smargiassi, Nell’Italia dei laureati che non sanno scrivere, Repubblica.it, 6 febbraio 2008):

Chi non legge smette anche di studiare. In Italia solo un venti per cento di quadri segue corsi di aggiornamento: quattro volte meno della media europea. Una classe dirigente male alfabetizzata, quindi non aggiornata, è la rovina di un paese, molto più di un crollo della Borsa

Buona lettura!