Crea sito

“Il cervello delle donne” capire la variabilità mensile e generazionale del cervello femminile

“Il cervello delle donne” di Louann Brizendine, spiega in modo ironico e divertente il funzionamento del cervello femminile.

I libri che ho letto fino ad ora sul cervello: Il cervello creativoCervello. Manuale dell’utenteIl cervello di Leonardo, partivano sempre dal cervello maschile, spiegando poi magari in un capitoletto le differenze col cervello femminile. “Il cervello delle donne” svela il funzionamento del cervello femminile governato dalle tempeste ormonali che lo attraversano giornalmente.

La nascita

“Il cervello femminile” si è strutturato in modo così complesso per ragioni specifiche:

L’estrema efficienza delle donne nel leggere le espressioni dei volti altrui […] è il risultato di millenni di messa a punto genetica ed evolutiva che ieri come oggi ha probabilmente conseguenze concrete sulla sopravvivenza. Se si riesce a interpretare volti e voci, si può capire di che cosa ha bisogno un neonato, si può prevedere cosa farà un maschio  più grosso e più aggressivo e intuire quando è necessario unirsi ad altre femmine per respingere gli attacchi di qualche cavernicolo infuriato.

Qui un video che spiega in modo ancora più ironico la differenza tra cervello femminile e maschile

L’adolescenza

Nell’adolescenza “il cervello delle donne” subisce una tempesta ormonale epica, come sa bene chi ha o ha avuto a che fare con le adolescenti. Ma c’è una grande novità:

Nelle femmine le prestazioni cerebrali possono variare secondo i cambiamenti ormonali del ciclo mestruale. […] le migliori prestazioni verbali si concentrano durante la seconda settimana del ciclo, quando il livello degli estrogeni è più alto. […] Quindi se dovete sottoporvi ad un test attitudinale o volete avere la meglio in una discussione con vostro marito, adesso sapete in che giorno farlo!

Un consiglio utilissimo, anche per contrattare lo sconto sull’auto o su quella borsa che vi piace tanto!

Ecco il grafico con l’andamento mensile degli ormoni, per segnare i giorni utili alla discussione!

La maternità

Un’altra fase di cambiamento anche fisico de “Il cervello delle donne” è la maternità: uno dei momenti più difficili e caotici nella vita delle donne, che oggi non si limitano ad aspirare ad avere tanti figli sani e forti, ma spesso trovano soddisfazione anche nel lavoro fuori casa. Il momento della nascita di un figlio costringe a nuove priorità e alla ricerca di un equilibrio anche mentale. Beh sapete la novità? Non si tratta del famoso “orologio biologico” che spesso viene chiamato in causa:

l’odore gradevole della testa di un bambino emana feromoni che stimolano il cervello femminile a produrre ossitocina, creando così una reazione chimica che provoca desiderio di maternità. La trasformazione del cervello femminile ha inizio subito dopo il concepimento e può conquistare perfino i circuiti cerebrali delle donne più consacrate alla carriera cambiandone le priorità, il modo di pensare e di sentire.

Neanche gli uomini sono esenti da questo impatto:

i feromoni prodotti da una donna incinta [causano] questi cambiamenti neurochimici nel suo compagno, preparandolo ad essere un padre premuroso e trasmettendogli – nel segreto di un odore – alcuni dei meccanismi di cura parentale che caratterizzano il cervello materno.

Il senso di colpa delle madri che devono, o vogliono, rientrare al lavoro e non riescono a rassegnarsi a distaccarsi dal proprio piccolo è spesso considerato un effetto della civiltà moderna. In realtà esistono, sia tra i primati, sia in tante civiltà, tradizioni di assistenza condivisa dei piccoli:

le donne Agta partecipano attivamente ala caccia perché altre sono disponibili ad assumersi la responsabilità e la cura dei bambini. Infatti quando le donne vanno a caccia portano con sé i lattanti oppure affidano i piccoli alle proprie madri o ad altre parenti perché se ne occupino.

In queste società anche la parità tra i sessi è maggiore.

Uomini e donne possiedono due differenti realtà emotive. Essere consapevoli di questa diversità accresce la speranza di costruire famiglie soddisfacenti e solidali. Proprio ciò di cui il cervello materno ha bisogno per dare il meglio di sé.

La maturità

Questo il capitolo che mi riguarda più da vicino, nella maturità assistiamo a grossi cambiamenti fisici, ma anche ormonali e viviamo una nuova vita, non più dopate dai feromoni dei figli possiamo rivedere le nostre priorità. spesso con grande sorpresa di chi ci sta vicino!

Pro e contro della maturità femminile: hai più tempo per pensare a te stessa, ma ti servono un paio di occhialini per leggere le etichette dei barattoli. “Il cervello delle donne”

La stessa Brizendine ha scritto questo libro mentre si trovava in questa fase della sua vita:

In quanto donna in post menopausa, mi scopro eccitata e più decisa che mai nel tentativo di cambiare qualcosa nella vita delle ragazze e delle donne con le quali entro in contatto. […] Spero che questo libro diventi una mappa capace di guidare i lettori attraverso l’incredibile viaggio nel cervello femminile.

Perché leggerlo

“Il cervello delle donne” spiega ciò che spesso noi stesse non capiamo del nostro comportamento così variabile, è una lettura che ogni uomo che ha a che fare con donne dovrebbe intraprendere. Finalmente sarà chiaro quanto gli scoppi improvvisi di ira o di pianto delle donne non siano legati alla nostra isteria, ma frutto delle tempeste ormonali che subiamo ogni giorno!

Buona Lettura!


Libro donato alla Biblioteca Femminista di Firenze in Via Fiesolana 2b

Pubblicato da angelaserra

Sono un'ingegnera aerospaziale, appassionata di innovazione e sostenibilità. Sono esperta in tecniche di riduzione costi, come Action Work Out (AWO) e TRIZ (Teoria della soluzione inventiva dei problemi), mi occupo di Turbine a Gas da circa 6 anni. Amo lavorare in gruppo, condividere e fare rete con le persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *